PanicoLogotypeDEF-1

Dr. Claudio Panico 
Corso Vittorio Emanuele II, 62 - 10121 Torino (TO) - tel. 011 542593 - oculistapanico@gmail.com

ISCRIZIONE ALBO DEI MEDICI n° - P.Iva 02790720011

GettyImages-157563548
WEBIDOO-LOGOFOOTER

Farmed by WEBIDOO

 

MACULA

 

Scrivere, leggere, guidare:

sono tutte azioni quotidiane rese possibili dalla macula.​

La macula, come il centro di un bersaglio, è una piccola ma importantissima parte posta nel cuore della retina. Ha un’area di soli 5 mm e la sua parte centrale, detta fovea, non è più grande della capocchia di uno spillo.

 

È la zona dell’occhio con la più alta concentrazione di recettori luminosi: proprio qui infatti si trova il 90% dei coni! I fotorecettori contengono un pigmento visivo per catturare i fotoni e quindi trasformare l’energia luminosa in stimoli elettrici, che vengono poi trasmessi alla corteccia cerebrale attraverso il nervo ottico.


La macula serve a distinguere i particolari fini, a riconoscere per esempio durante la lettura un carattere da un altro o, nella visione da lontano, i tratti di un volto.

 

Macular-Hole

 

PATOLOGIE MACULARI

 

 

 

È d’obbligo citare Leonardo Da Vinci

“i dettagli fanno la perfezione, la perfezione non è un dettaglio”

 

Se la macula si ammala, non vengono più riconosciuti i dettagli e i particolari delle immagini, mentre le zone periferiche non vengono toccate dalla malattia e continuano a funzionare normalmente.

 

Le principali malattie che possono colpire la macula sono tre:

 

PRENOTA

UNA VISITA

Compila il form e verrai ricontattato quanto prima per confermare la disponibilità.